fbpx

Per Taxi e NCC il noleggio a lungo termine è una nuova soluzione grazie alla riforma del Codice della Strada.

riforma taxi ncc noleggio lungo termine
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Inserita nel Dl Semplificazione in discussione nel Parlamento, la possibilità per Taxi e NCC di poter prendere a noleggio il proprio veicolo come formula alternativa all’acquisto.

Grazie al DL Semplificazione e alla riforma del Codice della Strada, cade il divieto di utilizzare il noleggio a lungo termine per gli operatori del trasporto non di linea come Taxi e NCC (Noleggio con Conducente). Fino ad ora il Codice della Strada prevedeva il divieto di noleggio per taxi ed NCC, che oggi potrà decadere grazie al Decreto Semplificazione. Una riforma operativa dal momento in cui sarà votata da entrambi i rami del Parlamento.

Gli operatori avranno quindi una nuova soluzione con possibili risparmi rispetto all’acquisto. Potranno così evitare di immobilizzare ingenti capitali con l’aggravio di ulteriori oneri finanziari per la propria attività e accedere a tutti i servizi inclusi nel noleggio. Una novità che consente ai titolari di licenza Taxi o di licenza di Noleggio Con Conducente, di poter noleggiare l’auto con cui lavorano, sfruttando i vantaggi che offre il noleggio a lungo termine.

Grazie al noleggio a lungo termine gli operatori Taxi e NCC possono godere di una formula che prevede servizi inclusi nel canone mensile, come ad esempio la tassa di possesso, l’assicurazione e la manutenzione ordinaria e straordinaria.

Un’iniziativa fortemente voluta da ANIASA

ANIASA (l’Associazione dei servizi di mobilità in Confindustria), si è fatta portavoce degli operatori per superare nelle sedi opportune questo scoglio burocratico, evidenziando benefici economici sia per gli le aziende di noleggio a lungo termine che per gli operatori del trasporto non di linea.

ANIASA stima che questa misura porterebbe ad un deciso svecchiamento del parco auto circolate, considerando che quasi il 20% della flotta taxi e ncc ha oltre 10 anni di anzianità (Fonte: Autorità di Regolazione dei Trasporti).

Vantaggi ambientali oltre che economici

Si stima che nei principali comuni d’Italia ci siano circa 25.000 veicoli utilizzati da Taxi e NCC, che adesso potranno utilizzare anche il noleggio a lungo termine per la sostituzione del proprio veicolo di servizio.

Una vera svolta che potrebbe accelerare il rinnovo del parco vetture di tassisti e NCC con vantaggi sia per gli operatori che per la comunità. Il possibile ricambio del parco auto circolante porterebbe con se vantaggi in termini di sicurezza e riduzione delle emissioni poiché grazie alle nuove tecnologie, entrerebbero in circolazione auto più sicure e meno inquinanti.

Una soluzione, quella del noleggio a lungo termine per Taxi e NCC che porterà con se una serie di vantaggi ambientali per le città, oltre che economici per gli operatori coinvolti.

Altri articoli