fbpx

Anche a Lecce la Settimana Europea della Mobilità

  • mobility week

Anche a Lecce la Settimana Europea della Mobilità

Come ogni anno si è svolta la European Mobility Week, promossa dalla Commissione Europea per sensibilizzare i cittadini all’utilizzo di mezzi alternativi all’auto privata così da favorire una mobilità più sostenibile.

Dove e quando si è svolta

In tutta Europa con un grande successo in termini di partecipazione, con 2.484 città e paesi registrati sul portale mobilityweek.eu e 642 azioni di mobilità sostenibile realizzate. In Italia hanno partecipato 77 città, tra cui Lecce.

Dal 16 al 22 settembre l’amministrazione comunale leccese con le associazioni che si occupano di trasporto sostenibile hanno messo in moto azioni e tavole rotonde per promuovere mezzi alternativi all’auto privata.

Zemove, ha partecipato alla manifestazione insieme alle principali associazioni della città di Lecce tra cui: Fiab Lecce Cicloamici, Salento Bike Fest, Salento Bici Tour e tante altre.

Le iniziative di Zemove

Un’auto elettrica per muoversi in città

Anche Zemove, da sempre vicina al tema della mobilità sostenibile, ha aderito alla manifestazione, mettendo a disposizione un’auto elettrica nelle giornate ecologiche del 16 e 17 settembre.

zemove, car sharing

Così da Torre del Parco è stato possibile provare gratuitamente un’auto in car-sharing per raggiungere il centro storico, provando l’emozione di muoversi a zero emissioni.

Il crowdmapping per dare spunti al PUMS del Comune di Lecce

Il 18 e il 19 settembre invece, in collaborazione con “Un’idea per Lecce”, abbiamo attivato un percorso di crowdmapping – mappatura dal basso – di alcune strade della nostra città.

Grazie al coinvolgimento di cittadini volontari abbiamo analizzato alcune aree misurando:

  • qualità degli accessi, condizione dei marciapiedi e spazi pubblici;
  • numero dei posti auto per la sosta;
  • spazi dedicati al transito di pedoni, ciclisti e auto.

I dati sono stati poi comunicati all’amministrazione comunale di Lecce come ulteriore spunto di riflessione per la realizzazione del PUMS – Piano Urbano della Mobilità Sostenibile in occasione degli “Gli Stati Generali della Mobilità Sostenibile”.

Giorgio Mele presenta le proposte di Zemove durante “Gli stati generali della mobilità sostenibile” a Lecce.

Stati Generali della Mobilità Sostenibile a Lecce

Gli Stati Generali della Mobilità Sostenibile - Una conferenza partecipata per raccogliere idee e proposte per rendere più vivibile la nostra città. Nel video, il nostro intervento. Oggi ultimo giorno della Settimana Europea della Mobilità 2017. #mobilityweek #lecce #gogreen

Pubblicato da Zemove su facebook Venerdì 22 settembre 2017

Il racconto delle giornate dedicate al crowdmapping

L'analisi di via Colonnello Archimede Costadura

Via Col. A. Costadura

Con alcuni volontari ci siamo esercitati nelle rilevazioni stradali di Via C. Costadura. E’ una strada che insieme a Via di Pettorano collega Viale Ugo Foscolo (Circonvallazione) al centro storico della nostra città.
Si tratta di un senso unico di marcia con traffico promiscuo, privo di corsia\pista ciclabile. La sosta a raso è consentita da un solo lato ed i 400 mt di strada accolgono circa settanta auto. Nei pressi del Centro Documentale i marciapiedi sono interrotti con spazi ridotti al minimo e impraticabili per disabili, anziani e passeggini.

L'analisi di Piazza Mazzini

Piazza Mazzini

Grazie ai lavori di riqualificazione dell’intera area la praticabilità dei marciapiedi è ottimale. Nell’orario delle rilevazioni – le 19,00 – era presenta una forte congestione stradale. Le auto in sosta conteggiate erano quasi duecento.
Abbiamo continuato le rilevazioni delle strade che conducono dalla piazza fino a via Cavallotti (140° e 47° Reg. Fanteria) e parte di Via Liborio Romano che le unisce. Purtroppo in queste strade la praticabilità pedonale è insufficiente per tutte le tipologie di utenti e in alcuni casi anche lo stato dei marciapiedi lascia a desiderare. In queste strade abbiamo conteggiato settanta autovetture nelle zone di sosta.

L’evento dedicato al crowdmapping si è concluso mercoledì 20 settembre con una conferenza stampa organizzata nei nostri uffici in coworking dove professionisti del settore hanno presentato i risultati di questa indagine.

Cosimo Chiffi presentazione dei risultati durante la conferenza negli uffici di Zemove.

Pubblicato da Zemove su facebook Mercoledì 20 settembre 2017

Francesco “Piersoft” Paolicelli importanza degli open data e dell’hacking civico.

Pubblicato da Zemove su facebook Mercoledì 20 settembre 2017