Al Salone di Ginevra il futuro è condiviso ed elettrico. Come Zemove.

Al Salone di Ginevra il futuro è condiviso ed elettrico. Come Zemove.

Come ogni anno al Palaexpo di Ginevra si sta svolgendo 87° Geneva International Motor Show. Il salone dell’auto dove vengono proposti in anteprima mondiale i nuovi modelli.

Tra le varie supercar e le novità 2017 delle case automobilistiche che vedremo in giro per le nostre città da qui a pochi mesi, osservatori attenti vanno alla ricerca delle concept car, i prototipi, a volte azzardati, destinati a definire un nuovo concetto di auto.
Proprio nell’universo concept, stanno conquistando sempre più spazio le auto a basse emissioni, siano ibride o elettriche

Una elettrica con l’animo sportivo?

Un esempio è certamente la variante evoluta della Concept_One della Rimac, casa automobilistica croata, specializzata nello sviluppo e produzione di auto elettriche ad alte prestazioni. Questa evoluzione della supercar elettrica, stando alle dichiarazioni della casa, sarebbe in grado di raggiungere i 300 km/h in soli 14 secondi.

Come combatteremo il traffico nel futuro?

Molto interessante è la visione di Airbus e Italdesign, che pensano a come ridurre il traffico nelle sempre più congestionate città del futuro. La soluzione si chiama Pop.Up ed è una macchina che viaggia e vola, tutto ad emissioni zero, essendo completamente elettrica.

Come i droni-taxi di Dubai?

Non esattamente, a differenza dei primi droni-taxi che dovrebbero “prendere il volo” in estate nei cieli di Dubai, Pop.Up è un sistema modulare che permette alla capsula di muoversi a terra, con una monoscocca che lo trasforma in una city car, oppure in aria tramite il modulo aereo, trasportando comodamente 2 passeggeri.

Sarà difficile da utilizzare?

I passeggeri devono solo pianificare il viaggio e prenotare, sarà poi il sistema a calcolare la migliore modalità di trasporto in base alle variabili come traffico e tempistiche, combinando il modulo aereo e quello terrestre.
Concluso il viaggio, la capsula e i moduli, terrestre ed aereo, si dirigono autonomamente alle stazioni di parcheggio e ricarica, in attesa dei prossimi passeggeri.

Noi ci stiamo già lavorando…

Un concetto molto vicino alla mission di Zemove, muoversi in città condividendo l’auto elettrica, senza inquinare. Le nostre Renault Zoe ancora non possono volare, ma è anche vero che Pop.Up è ancora un prototipo.

By |marzo 16th, 2017|Categories: Città del Futuro|

About the Author:

AlessPicc è un Blogger Freelance, si occupa di scrittura online e web marketing. AlessandroPiccione.net è la sua finestra sul mondo web, da cui osserva e lascia osservare, in un'ottica di condivisione di idee e saperi. Lo trovate presso il Coworking nella sede di Zemove.